TAMO - Tutta l'avventura del mosaico a Ravenna
Tracce nel tempo: archeologia e pievi

TAMO - Tutta l'avventura del mosaico a Ravenna

L'itinerario passa per: Ravenna - Comune
Durata della visita guidata: Circa 1 ora


E’ stata inaugurata il 20 maggio 2011 presso il complesso di San Nicolò a Ravenna la mostra permantente “TAMO, Tutta l’Avventura del Mosaico”.
Il progetto è promosso dalla Fondazione RavennAntica, dal Comune di Ravenna, dalla direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’EmiliaRomagna e dal dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna. Curatore della mostra è il Professor Carlo Bertelli.
L’esposizione è un vero e proprio repertorio della storia del mosaico con opere, tra le più famose all’interno di questa raffinata tecnica artistica, che coprono un arco temporale che va dal I secolo fino al XVIII secolo.
La mostra si avvale di innovative tecnologie multimediali tra cui  tavoli touchscreen e touchless, che permettono di scoprire in modo interattivo sia il processo di realizzazione del mosaico,  sia la sua diffusione geografica e che contribuiscono a renderlo un percorso museale d’avanguardia.
Il percorso si articola in sei percorsi tematici: la luce, i contesti in cui i mosaici venivano utilizzati (la domus, il palatium e l’ecclesia); le tecniche e gli strumenti per il mosaico, sezione che comprende i calchi inediti provenienti dai Musei Vaticani e, infine, i materiali utilizzati per realizzare il mosaico.
Per capire meglio, infine, la tecnica del mosaico, sono esposte le paste vitree dell’ottocentesca  fonace Angelo Orsoni di Venezia, che dal 1045 opera a Venezia e si distingue nel mondo nella produzione di mosaico di vetro a foglia d’oro e smalti.
L’esposizione, pertanto, si pone come punto di partenza per una visita a Ravenna per capire la storia della tecnica del mosaico e consentirà al visitatore di apprezzare ulteriormente la bellezza dei mosaici ospitati all’interno dei monumenti di Ravenna.
Il contenitore della mostra, la chiesa di S. Nicolò, fu edificata nella seconda metà del duecento come sede dell'ordine degli eremiti agostiniani. Alla fine del XVII secolo furono affrescate le cappelle di S. Agostino e S. Monica, artefice di tale decorazione fu il padre agostiniano Cesare Pronti, allievo del Guercino.
Nel corso dell'800 l'edificio venne destinato a cavallerizza militare, a seguito delle soppressioni degli ordini monastici che causarono l’impoverimento del patrimonio artistico del complesso stesso.
A partire dal 1983 il Complesso di San Nicolò è stato oggetto di una serie importante di restauri; dal 2004 il Complesso di San Nicolò è sede espositiva di mostre.
Il costo d’ingresso alla mostra è di € 2,50
La visita alla mostra TAMO può essere abbinata alle nostre proposte di visita a Ravenna

Foto Superchilum, Museo TAMO - Tutta l'avventura del mosaico, Ravenna, Wikimedia Commons 2014
 

Per info e prenotazioni:

Alcune notizie che potrebbero interessarti:

NEWS

Il 1 dicembre apre "Classis Ravenna"

Comunicato Stampa   Il primo dicembre, a Ravenna apre “CLASSIS RAVENNA” spettacolare portale di ingresso alla storia della città &n...