I FUNERALI DELLA VOLPE
Le citta' della Romagna

I FUNERALI DELLA VOLPE

L'itinerario passa per: Ravenna - Comune
Durata della visita guidata: mezza giornata


A Ravenna, all’interno della Basilica di San Giovanni Evangelista del V secolo sono esposti, alle pareti delle navate laterali, alcuni frammenti di mosaici medievali che rappresentano animali fantastici tra cui la sirena bicaudata, la presa di Zara e di Costantinopoli, durante la quarta crociata del 1202. Tra questi mosaici due pannelli, provenienti da un livello pavimentale antico, raccontano i funerali della volpe: un’oca porta nel becco un turibolo, dietro è riconoscibile un colombo con una palma. In un’altra scena due galli stanno trasportando la volpe per le esequie.
L’iconografia, piuttosto nota nel Medioevo, è mutuata da una tradizione orale del celebre “romanzo della volpe Renart” che a dispetto del nome è, una raccolta di testi nati probabilmente tra la fine del XII e la metà del XIII secolo nella Francia del nord che hanno come protagonista l’astuta volpe con la quale si troveranno ad avere a che fare, di volta in volta, altri animali: il lupo Isengrin, sua moglie Hersent, il gatto Tibert, il gallo Chantecler. Ciascun animale è ben caratterizzato, e naturalmente questa “comunità” replica vizi e virtù degli uomini. La volpe, in particolar modo diventa simbolo di tutti i vizi da cui l’uomo del Medioevo dovrebbe guardarsi: la furbizia a fini non sempre leciti, l’ingordigia, l’ingratitudine ma anche la lussuria.
Il nostro viaggio nelle leggende di Ravenna parte da qui.
Una visita guidata a Ravenna alla scoperta di antichissime tradizioni orali, leggende, superstizioni.
 

Per info e prenotazioni:

Alcune notizie che potrebbero interessarti:

NEWS

visita guidata a Ravenna: giovedì 23 luglio 2020

Una speciale visita a tre gioielli di Ravenna: la Basilica di S.Apollinare Nuovo, voluta dal Re goto Teoderico, la grandiosa Basilica di S.Vitale, del Vi secol...